Ecco Freespire in salsa Ubuntu

San Diego (USA) – Come già annunciato lo scorso febbraio, la distribuzione Linux Freespire si è fusa con il codice di Ubuntu per dar vita ad un sistema operativo che, almeno sulla carta, promette di essere ancora più facile da utilizzare e ricco di funzionalità multimediali.
Abbandonato il codice di Debian, da cui deriva per altro anche Ubuntu, Freespire 2.0 poggia sulla stessa base di codice di Ubuntu 7.04. Ma la nuova Freespire non è diventata un clone della sua più celebre collega: la distribuzione gratuita di Linspire si distingue infatti da Ubuntu sotto molti aspetti, primi tra i quali l’inclusione del servizio di download CNR (che in futuro verrà implementato anche in Ubuntu), del desktop environment KDE, e di una serie di codec, driver e applicazioni proprietari.
Tra le comunità di Freespire e Ubuntu è iniziata anche una collaborazione che porterà allo scambio di competenze, codice e servizi. Per maggiori dettagli si rimanda a questo recente approfondimento.
Freespire 2.0 può essere scaricata da qui.
Fonte: http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2054817

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.