Archivi tag: Svago

Where is Wally?

Where is Wally?” e’ una serie di libri / gioco per bambini, il cui scopo e’ trovare Wally, ma anche altri particolari e / o personaggi, in un disegno a doppia pagina pieno di particolari. In italia molti anni fa La Repubblica ha dato una serie di tavole davvero divertenti.

Se volete vederne qualche immagine provate con questa ricerca su google.

Comunque c’e’ qualcuno che ha pensato di portare questo gioco nella realta’, utilizzando Google Earth per cercarlo nella citta’ di Vancouver in canada. Ecco il link.

Innotek VirtualBox

A casa, come sistema operativo primario, ho una versione di linux che si chiama Ubuntu. Ho avuto la necessita di utilizzare alcuni programmi che girano solo sotto windows, cosi’ ho provato su un software di virtualizzazione, come Virtual Pc (gratuito per windows di microsoft), viene cioe’ emulato a livello software l’hardware di un computer, e la mia scelta e’ stata VirtualBox, c’e’ anche la versione per windows,  divenuto recentemente di proprieta’ della Sun.

Dopo aver installato il software, ho deciso di creare un pc virtuale con dentro Windows Xp, sfortunatamente i 3 GB che avevo definito come dimensione massima del disco virtuale non mi bastavano piu’.

Allora ho deciso di creare un secondo disco piu’ grande, e provare qualcosa per clonare il disco piccolo sul disco grande. ho trovato un software gratuito HDclone. Nella cartella di installazione ho trovato l’immagine del dischetto di avvio, l’ho collegata alla macchina virtuale e… tutto ha funzionato alla grande!

Lo so, forse in molti non avranno capito una virgola di quello che ho detto, ma chi invece lo ha capito si stara’ facendo due risate, ho fatto tutto questo casotto senza toccare un floppy, un cd, un hard disk, un cavo ide, etc…

610! Sei Uno Zero!

Spettacolo radio di Lillo & Greg su radio2!
http://www.radio.rai.it/radio2/610/

Qui potete ascoltare alcune puntate integrali:
http://www.radio.rai.it/radio2/podcast/lista.cfm?id=80

Se siete un po’ “tecnologici” ecco il feed rss per scaricare il podcast:
http://www.radio.rai.it/radio2/podcast/rssradio2.jsp?id=80

Fantastico il Grande Capo Estiqaatsi e la indispensabile enciclopedia sulla vita ed opere di Alice Caligiuri (del Grande Fratello) in 900 uscite settimanali per ottenere 18 comodi volumi rilegati in pelle di daino.

South Park: Eric Cartman e gli arcobaleni

Kyle: Hey Stan, did you see that rainbow this morning?
Stan: Yeah, it was huge.
Cartman: Huh! I hate those things.
Kyle: Nobody hates rainbows.
Stan: Yeah, what’s there to hate about rainbows?
Cartman: Well, you know you’ll just be sitting there minding your own business and they’ll come marching in and crawl up your leg and start biting the inside of your ass and you’ll be like – Hey! Get out of my ass you stupid rainbows!
«silence»
Stan: Cartman, what the hell are you talking about?
Cartman: I’m talking about rainbows, I hate those frigging things.
Kyle: Rainbows are those little arches of color that show up during a rainstorm.
Cartman: Oh, Rain-bows – oh yeah I like those – those, are cool.
Stan: What were you talking about?
Cartman: Huh? Oh nothing, forget it.
Kyle: What marches in, crawles up your leg…
Cartman: Nothing.
Kyle: …and bites the inside of your ass?
Cartman: Nothing!

audio | wikipedia

MotionPicture Screensaver

Finalmente anche su Windows il famoso salvaschermo Motion Picture per Mac!

E’ simile, per funzionamento, allo screen saver di windows “Presentazione Immagini”, ma con in piu’ delle fantastiche transizioni (o transazioni?), zoom e dissolvenze tra le varie immagini. Bellissimo!

Il sito ufficiale e’ questo http://www.cs.ucr.edu/~gstitt/motionpicture/ e trovate una copia di installazione qui.

Dom Joly



Dom Joly e’ un comico inglese, la cui comicita’ si basa su gag surrealy sullo stile candid camera.
In italia e’ passato solo Trigger Happy TV, dove propone le sue gag sul suolo del regno unito. World Shut Your Mouth si basa sullo stesso concetto, pero’ e’ girato in giro per il mondo.
L’ultima serie, secondo me un vero capolavoro, e’ Dom Joly’s Happy Hour dove esplora le abitudini dell’assumere bevande alcooliche in giro per il mondo, un vero delirio.
Guarda i video su Youtube: Trigger Happy TV World Shut Your Mouth e Dom Joly’s Happy Hour

Zombie Mob 2007 San Francisco

I pazzi di eatbrains.com hanno radunato un mare di gente che, travestita da zombie, ha invaso le strade di San Francisco! un Delirio!

Questo Zombie Mob e’ una variazione di Flash Mob : “Con il termine flash mob (dall’inglese flash – breve esperienza e mob – moltitudine) si indica un gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in uno spazio pubblico, mette in pratica un’azione insolita generalmente per un breve periodo di tempo per poi successivamente disperdersi. Il raduno viene generalmente organizzato attraverso comunicazioni via internet o tramite telefoni cellulari. In molti casi, le regole dell’azione vengono illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che l’azione abbia luogo. Nella maggior parte dei casi, il flash mob non ha alcuna motivazione se non quella di rompere l’ordinarietà dell’esistente. I partecipanti all’azione (flashmobbers) si incontrano in un punto prestabilito per realizzare assieme un’azione corale che non ha alcun senso, se non contestualizzato in quei brevi istanti di evento. In questi casi, il flash mob si presenta come un’azione apolitica, aconfessionale, priva di connotazioni religiose, politiche o sociali; in essa viene unicamente incoraggiata la piena libertà di espressione.” (wikipedia)

In italia il fenomeno fa timidamente capolino e scarse notizie si hanno di episodi di flash mob a Torino, se ne conoscete qualcuno ed avete link, foto o altro, fatemelo sapere!

Moppi Flower Saver Moppi Flower Saver


Un salvaschermo elegante e bello da vedere, con infiniti fiori che sbocciano su infiniti rami casuali.
Moppi Flower SaverÈ primavera? Svegliatevi schermini! Un salvaschermo di una bellezza rara, semplice ed elegante quanto basta per piacere a grandi e piccini. Non sfigura su un PC professionale, ma neanche sul portatile da battaglia di una squinzia rampante.
Moppi Flower Saver mostra fiori, ma son fiori che crescono lentamente componendosi ramo su ramo, diramazione su diramazione, foglia su foglia… in tempo reale, sbocciando in una corsa infinita, su uno sfondo graficamente sobrio e “stiloso”. Il tutto con una casualità che rende il tutto ogni volta differente, senza mai annoiare, in un ipnotico e floreale divenire.
Il programma si scarica ed installa in pochi secondi, ed offre un paio di opzioni relative all’illuminazione della scena. Ha anche bisogno di una scheda video OpenGL compatibile: tanto più veloce è la scheda, tanto più rapidamente la primavera digitale invaderà il monitor di infiniti rami, foglie e fiori. Non sono fiori realistici, beninteso (vedere la non generosa schermata allegata alla scheda), ma un ghirigoro grafico di grande effetto e animato senza sosta, per quattro stagioni.
Sono disponibili due “fioriere”: una classica, ed una stile “Tron”, con linee rette e fiori che sembrano circuiti stampati.
Nato originariamente come “Demo” per un raduno di programmatori in Assembly, ora è un salvaschermo per famiglie. Il sito Moppi Production è una piccola miniera di chicche, e di link ad altre chicche.” PI moppi

Knytt



“The Knytt was abducted by an alien! Traveling through space, the UFO flies into a meteor and crashes on a nearby planet. Luckily, the Knytt and the alien survive, but the UFO is a wreck. How can the Knytt possibly find its way back home again?
Knytt is a free platform game for Windows featuring exploration and atmosphere. ”
Il Knytt e’ stato rapito da un’alieno! Viaggiando nello spazio il disco volante e’ andato contro una meteora e’ si e’ schiantato su di un pianeta vicino. Fortunatamente il Knytt e l’alieno sono sopravvissuti, ma il disco volante e’ un rottame. Come potra’ il Knytt ritornare a casa?
Knytt e’ un gioco gratuito stile platform di esplorazione ed “atmosfera”, che gira su Windows.
http://knytt.ni2.se/

Political Science for Dummies


Da un po’ gira per internet questo testo, dove spiega, con facili esempi basati sui piu’ rozzi e grossolani stereotipi, la politica ai “dummies”.

DEMOCRATIC You have two cows.
Your neighbor has none.
You feel guilty for being successful.
REPUBLICANISM You have two cows.

Your neighbor has none.
So?

SOCIALIST You have two cows.
The government takes one and gives it to your neighbor.

You form a cooperative to tell him how to manage his cow

COMMUNIST You have two cows.
The government seizes both and provides you with milk.
You wait in line for hours to get it.

It is expensive and sour.

CAPITALISM, AMERICAN STYLE You have two cows.
You sell one, buy a bull, and build a herd of cows.
BUREAUCRACY, AMERICAN STYLE You have two cows.
Under the new farm program the government pays you to shoot one, milk the
other, and then pours the milk down the drain
AMERICAN CORPORATION You have two cows.
You sell one, lease it back to yourself and do an IPO on the 2nd one.
You force the two cows to produce the milk of four cows. You are surprised
when one cow drops dead. You spin an announcement to the analysts stating
you have downsized and are reducing expenses.
Your stock goes up.
FRENCH CORPORATION You have two cows.
You go on strike because you want three cows.
You go to lunch and drink wine.
Life is good.
JAPANESE CORPORATION You have two cows.
You redesign them so they are one-tenth the size of an ordinary cow and
produce twenty times the milk.
They learn to travel on unbelievably crowded trains.
Most are at the top of their class at cow school.
GERMAN CORPORATION You have two cows.
You engineer them so they are all blond, drink lots of beer, give excellent
quality milk, and run a hundred miles an hour.
Unfortunately they also demand 13 weeks of vacation per year.
ITALIAN CORPORATION You have two cows but you don’t know where they are.

While ambling around, you see a beautiful woman.
You break for lunch.
Life is good.

RUSSIAN CORPORATION You have two cows.

You have some vodka.
You count them and learn you have five cows.
You have some more vodka.
You count them again and learn you have 42 cows.
The Mafia shows up and takes over however many cows you really have.

TALIBAN CORPORATION You have all the cows in Afghanistan , which are two.
You don’t milk them because you cannot touch any creature’s private parts.
You get a $40 million grant from the US government to find alternatives
to milk production but use the money to buy weapons.
IRAQI CORPORATION You have two cows.
They go into hiding.
They send radio tapes of their mooing.
POLISH CORPORATION You have two bulls.

Employees are regularly maimed and killed attempting to milk them.

BELGIAN CORPORATION You have one cow.
The cow is schizophrenic.
Sometimes the cow thinks he’s French, other times he’s Flemish.

The Flemish cow won’t share with the French cow.
The French cow wants control of the Flemish cow’s milk.
The cow asks permission to be cut in half.
The cow dies happy.

FLORIDA CORPORATION You have a black cow and a brown cow.
Everyone votes for the best looking one.
Some of the people who actually like the brown one best accidentally vote
for the black one.
Some people vote for both.
Some people vote for neither.
Some people can’t figure out how to vote at all.

Finally, a bunch of guys from out-of-state tell you which one you think
is the best-looking cow.

CALIFORNIA CORPORATION You have millions of cows.
They make real California cheese.
Only five speak English.

Most are illegal.
Arnold likes the ones with the big udders.

Pitagora Suicchi

Mi e’ arrivato un video di google, dove venivano presentate delle macchine di Rube Goldberg (quelle macchine che eccedono in complessita’ per svolgere compiti semplici).
Alla fine c’era sempre un ritornello ed una scritta in alfabero giapponese katakana, e tutti e due dicevano “bitagora suicchi”… scatta la ricerca su internet!

Pitagora Suicchi e’ il modo in cui i giapponesi scrivono “Pythagorean Switch”, il titolo di una trasmissione educativa per bambini, ed ogni segmento del programma che dovrebbe accendere un’idea ai piccoli telespettatori, viene scandito con un piccolo jingle musicale che appunto recita “Pitagora Suicchi”, il metaforico interruttore ( appunto “switch” in inglese) che dovrebbe accendere la metaforica lampadina che simboleggia il genio al grido di Eureka, “Ho trovato!”

Uno degli stacchi del programma e’ appunto costituito da alcune fantastiche macchine di Goldberg.

Cerca su Youtube.com “pitagora suicchi” o “rube goldberg”.