Riccardo Schicchi è in coma Il re del porno soffre di diabete.

Da tempo la malattia ha reso il regista quasi completamente cieco. Ricoverato al Fatebenefratelli è assistito costantemente dalla ex moglie, l'ex pornostar Eva Henger

ROMA – Riccardo Schicchi è in coma. L'uomo che ha "inventato" il porno in Italia e le sue star Ilona Staller e Moana Pozzi, soffre di diabete mellito. La malattia, da tempo, lo ha reso quasi completamente cieco e da alcuni giorni ha perso conoscenza ed è ricoverato nel reparto di terapia intensiva all'ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma. 

Il produttore, regista e sceneggiatore è stato il talent scout di pornostar del calibro di Ilona Staller, soprannominata proprio da lui "Cicciolina", con la quale ha dato vita a un sodalizio  dal quale sono nate una serie di programmi e pellicole di successo come "Telefono Rosso" (il primo vero film hardcore italiano in pellicola). 

FOTO Eva Henger davanti all'ospedale 1

Lo scopritore tra le altre anche di Moana Pozzi, la sua "creatura" più venerata, è assistito constantemente dalle cure dell'ex moglie Eva Henger, che iniziò la carriera nel mondo a luci rosse proprio grazie a lui. I due non hanno mai divorziato e hanno continuato ad avere rapporti professionali anche dopo la fine del matrimonio.

Hanno due figli, Riccardino, 17 anni e Mercedes, 21 anni, che vive in Inghilterra. L'ex pornostar è apparsa molto provata, nonostante dal 2005 sia legata sentimentalmente al produttore cinematografico Massimo Caroletti, dal quale nel 2009 ha avuto una figlia, Jennifer. Nell'ultimo periodo è stata proprio la Henger a sostenere Schicchi anche sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.