Grillo prepara l’assalto ai Comuni

Sul blog del comico la mappa delle liste civiche: «In Italia sono ovunque»

ROMA Due cartine: una del pianeta, una dell’Italia, con tante spille virtuali, bianche e rosse, per segnare i luoghi dove sono nati i “meetup” di Beppe Grillo. Sul suo blog il popolare comico e polemista genovese pubblica la mappa delle forze che pensa di poter mettere in campo alle prossime elezioni amministrative. «I gruppi spontanei sul territorio – scrive Grillo – stanno crescendo. Sono 505 in tutto il mondo. Più di 73.000 persone. In Italia sono ovunque, da Ferrara a Siracusa».

«Meetup – spiega – è adesso in italiano. La Rete è entrata nella realtà con i Meetup. I cittadini senza rappresentanza possono rappresentarsi da soli. Filmare, denunciare, proporre. E proporsi attraverso le liste civiche alla gestione del proprio Comune».

La battaglia di Grillo contro i partiti, insomma, va oltre i “Vaffa”, come del resto era ormai previsto. «La democrazia con la delega al segretario di partito, senza neppure la possibilità di scegliere il candidato, è una buffonata», accusa. «7/8 persone condizionate da lobby, mafie e gruppi massonici – continua – decidono ogni cosa. Dall’acqua, all’energia, alla giustizia. Questo periodo della nostra Storia sarà ricordato come quello della Dimenticanza. L’italiano si sta scordando di essere un uomo libero e di essere stato centro della Civiltà per secoli. Ci vogliono trasformare in un popolo di schiavi. Hanno scritto che voglio andare all’estero, ma all’estero ci andranno loro. Craxi ha tracciato il solco anche per gli altri. Create delle isole di democrazia diretta nei vostri Comuni o iscrivetevi ai Meetup esistenti». [LASTAMPA]

Grande Grillo! Non si tratta di “antipolitica”, perche’ la gente vuole partecipare attivamente alla vita politica del proprio paese. Si tratta di rifiuto del sistema dei partiti italiano, gestito oramai solo più da faccendieri!

1 thought on “Grillo prepara l’assalto ai Comuni

Rispondi a guizard Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.