Berlusconi: «Via al nucleare»

«In primavera il governo presenterà un Piano energetico nazionale che prevede rà anche l’avvio del nucleare» ROVIGO – «Entro la prossima primavera il governo presenterà un Piano energetico nazionale» che prevedrà anche «l’avvio del nucleare». Lo ha annunciato il premier Silvio Berlusconi intervenendo alla cerimonia per l’inaugurazione del rigassificatore di Rovigo spiegando che il Piano si baserà «sulla diversificazione delle fonti, l’avvio del nucleare e le energie rinnovabili» e consentirà al Paese di riportare «i costi energetici allo stesso livello delle altre imprese e famiglie europee». CRISI USA – «Abbiamo un bilancio dello stato che piange» a causa di un «enorme debito pubblico» ha agiunto Berlusconi. Per il premier la crisi americana porterà ad un aumento dei tassi di interesse «e il bilancio italiano certamente ne risenterà». PONTE SULLO STRETTO E TAV – «La Sicilia avrà il suo ponte entro la legislatura» ha promesso poi il premier. Che è poi intervenuto anche sull’Alta velocità ferroviaria spiegando che: «lo Stato deve inmporsi sulle spinte anarchiche». [LINK]

E noi per la primavera saremo pronti a spiegargli che e’ una emerita stupidata fare le centrali nucleari quando negli altri paesi non si fanno più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.